Osservare a Loiano

11/10/2018

Informazioni generali e tecniche per gli astronomi

Preparazione e presentazione delle proposte (solo PI INAF-OAS)

Il tempo di osservazione è assegnato solo al personale dell’INAF-OAS.

Le proposte di osservazione devono essere presentate entro la scadenza annunciata.

Informazioni utili e raccomandazioni

Gli astronomi in visita possono consultare questa mappa regionale per localizzare Loiano e consultare la nostra pagina sulla Stazione Osservativa di Loiano per visualizzare i percorsi suggeriti, l’orario del servizio autobus e altre informazioni. L’indirizzo della foresteria a Loiano: Stazione Osservativa di Loiano, via Nazionale 11, 40050 Loiano.

L’edificio si trova a circa 1 km a sud di Loiano, sulla Strada Provinciale n.65 (Strada Provinciale n.65, Futa).

L’alloggio è gratuito per gli osservatori. La foresteria dispone di stanze doppie e triple con bagno in comune e una cucina attrezzata.
Se è necessario l’uso di una stanza in foresteria bisogna inviare una email con la richiesta (numero di visitatori, notti ecc.) almeno una settimana prima a Silvia Galleti e Giovanna Stirpe. E’ necessario accordarsi per le chiavi della foresteria, si prega chindi, di prendere accordi in anticipo chiamando lo 051-6544434 o inviando un’e-mail a Silvia Galleti. Lo staff dell’osservatorio farà del suo meglio per venire incontro alle esigenze degli osservatori sull’oarario di arrivo, ma questo potrebbe non essere sempre possibile. Nelle notti programmate, salvo imprevisti, un tecnico del telescopio si troverà all’edificio del 1,52 cm al tramonto.

L’Osservatorio si trova ad un’altitudine di 800 m slm, il clima è tipico di un sito di montagna, con estati fresche e inverni freddi, con possibilità di neve e ghiaccio sulle strade. Gli osservatori dovrebbero essere equipaggiati con vestiti adatti alla stagione. Si prega di leggere attentamente le norme di sicurezza che sono pubblicate negli edifici dell’Osservatorio.

Norme per le osservazioni

Le osservazioni al telescopio da 152 cm avvengono con la presenza di un operatore del telescopio. L’astronomo si assume la responsabilità di gestire le osservazioni scientifiche. L’operatore del telescopio ha la piena responsabilità di:

    1. – funzionamento del telescopio e della strumentazione
    • – verifica l’esistenza delle condizioni meteorologiche adeguate per l’osservazione.

Le regole per osservare, in base alle condizioni meteorologiche, sono le seguenti:

Condizioni Valore Azione
Velocita’ del vento (km/h) >40 La cupola deve essere chiusa
Unidita’  (%) <70 Il Telescopio può funzionare
>70 and <75 Operare con cautela – controllare frequentemente l’umidità
>75 Il coperchio dello specchio deve essere chiuso
>80 La cupola deve essere chiusa


Il sistema di monitoraggio meteorologico è visibile per l’osservatore nella pagina Web del Meteo.

Una rete locale collega tutti i computer degli strumenti e del Telescopio da 152 cm. L’accesso a Internet è fornito da un router wifi. Sono disponibili pacchetti software scientifici (IRAF, MIDAS) per riduzioni rapide dei dati. I dati vengono forniti all’osservatore con il download, con DVD-ROM o con CD-ROM.

Manuali tecnici

Il manuale utente di BFOSC, lo strumento multiuso per spettroscopia e immagini, è disponibile in inglese e in italiano.

La relazione tecnica sulla rotazione di BFOSC è disponibile in italiano.

Note generali sul sistema di controllo del telescopio sono disponibili in italiano:

–Informazioni generali

A2 – SistemaControlloTelescopioV1.5

A6 – ManutenzioneTelescopio

A6 – UsoTelescopio

Nota: i vecchi grismi n. 6 e n. 8 elencati nel manuale sono stati sostituiti con grismi olografici prodotti dal gruppo gOlem dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Brera. I nuovi grismi hanno le seguenti caratteristiche:

 

Grism # lines/mm R(λcen) λcen(nm) λ range (nm) (EEV) Δλ (nm/px) (EEV)
6 640 1252 440 330-560 0.18
8 910 2792 675 610-760 0.11

Curve di efficienza dei nuovi grismi: #6, #8

Uso del tempo osservativo

Riconoscere l’uso del Telescopio Cassini da 1,52 m gestito da INAF-OAS Astrofisica e Osservatorio di Scienze Spaziali di Bologna a Loiano quando si pubblicano i dati ottenuti con questa struttura. Inviare anche una copia elettronica o il link della pubblicazione a Giovanna Stirpe.

Informazioni sui contatti

Responsabile della Stazione Osservativa: Giovanna Stirpe.